50 ANNI DI VINO

francesca ballarini/ agosto 22, 2017/ 0 comments

 

50 ANNI DI VINO

 

Due percorsi, un amore in comune

Vini eccellenti! Il Rosso Conero ed il Verdicchio di Matelica compiono 50 anni.

Noi di fbitalianproperties conosciamo le Marche e vogliamo soffermarci sui prodotti eccezionali di questa regione. Sicuramente il vino fa parte delle peculiarità di un territorio che non può che sorprendere. 

Ian D’agata, direttore scientifico di Vinitaly International Academy e tra i massimi esperti di vino al mondo, ha giudicato così questi vini: “Il Rosso Conero è la grande sorpresa di oggi. Se il Verdicchio di Matelica è una conferma, un bianco eccezionale che ha la struttura di un Borgogna e la freschezza di un Riesling, il Rosso Conero è cambiato molto, e in meglio: oggi ha una grande freschezza ed eleganza che vent’anni fa non aveva. Entrambi i vini sono molto riconoscibili per carattere e identità e questo è importante”.

Usa, Singapore, Germania, Canada, Cina sono i paesi che apprezzano maggiormente questi eccezionali prodotti.. noi li amiamo da sempre!!! Ma se davvero si vuole assaggiare il vino marchigiano vale la pena bersi un calice, e magari poi un altro, direttamente in loco.

Ci sono molte cantine in cui degustare ed acquistare il prezioso nettare di Bacco che si snodano in un vero e proprio percorso enogastronomico che attraversa tutta la regione Marche. Così scrisse nel 1758 Pierre-Jean Grosley storico francese nel suo passaggio per le Marche nel 1758: “…la fatica fu tale da rendermi quanto mai gradito un bicchiere di vino che trovai perfettamente all’altezza dell’antica reputazione dei vini di Ancona…” Il viaggio merita!

Personalmente sono rimasta conquistata dal Rosso Conero di Piantate Lunghe, un’azienda situata nella bellissima zona del Conero. Ho assaggiato la loro riserva e devo dire che forse avrei gradito berne più di un calice!!

La nostra azienda

La strada del Rosso Conero comprende gran parte del Parco regionale del Conero, che copre una superficie di 5.800 ettari di terra, tra ginestre, corbezzoli e dolci colline. Dopo aver assaggiato le specialità del territorio e degustato il Rosso Conero, una passeggiata nel monte vi farà digerire e ritrovare la pace.…attenzione ai cinghiali!!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: